Concluso il mese di settembre battendo il Feyenoord in Champions League, il Napoli inaugura ottobre ospitando il Cagliari nel lunch-match di domenica alle 12:30, chiudendo così un ciclo di 7 partite in 20 giorni.

Curiosamente anche lo scorso anno il Napoli affrontava nel girone d’andata il Cagliari nello stesso giorno e orario, cambiando esclusivamente il luogo. Allora era al Sant’Elia (oggi Sardegna Arena), stavolta al San Paolo.

In quell’occasione gli azzurri vinsero 0-5 a Cagliari, bissando il successo dell’andata anche al ritorno: 3-1 a Fuorigrotta il 6 maggio. Anche questa partita fu un anticipo contro i sardi, giocando sabato alle 18.

In ambedue le partite protagonista assoluto Mertens, con una tripletta a Cagliari e una doppietta a Napoli, nel giorno del suo compleanno. Il belga in carriera ha segnato 6 reti ai rossoblù, 5 solo nella passata stagione.

Le altre reti a Cagliari furono di Hamsik e Zielinski, mentre a Napoli di Insigne. In generale il Cagliari ha giocato a Napoli in serie A per 31 volte, ottenendo 18 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte; un’altra vittoria azzurra per chiudere bene prima della sosta.

Finora il Napoli ha disputato 10 partite in stagione, con 30 goal già realizzati, una media di 3 a partita. Di questi 30, 18 firmati da Callejon (6), Mertens (8) e Insigne (4). Il tridente piccolo e leggero, ma allo stesso tempo letale e potente.

Per Mertens già 6 reti contro il Cagliari come detto in precedenza, mentre per Insigne solo 2 reti, 1 goal nella scorsa stagione al San Paolo e 1 sempre a Napoli nel 2012/13 con Mazzarri in panchina.

Fu un goal pesante quello di Insigne, perché permise al Napoli di vincere una partita soffertissima, una rete che valse il 3-2 degli azzurri sugli isolani. Mentre per Callejon solo 1 goal contro il Cagliari, nel 2014/15 in Cagliari-Napoli 0-3.

Lo spagnolo siglò la prima rete del Napoli, allenato in quella stagione da Benitez, dunque è ancora a secco al San Paolo. Ci penserà domenica? Intanto Callejon a Napoli ha già segnato contro il Feyenoord martedì scorso e contro il Benevento.

Contro il Benevento è stata anche l’unica gara che finora Hamsik ha giocato tutti i 90 minuti. Tornerà come prima? I tifosi lo sperano. Dunque 9 gare su 10 sempre sostituito, ma che non ha inciso affatto sul Napoli, vincendo 9 volte su 10.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •