Minuti concitati e di agitazione si stanno vivendo a Casoria. L’incendio della Tubibonne preoccupa per quello che stiamo respirando. Il nostro direttore è chiuso in casa e come lui tutti i residenti della zona (quartiere Castagna, via Domenico Salierno, la circonvallazione) per il fumo che l’incendio sta sprigionando e la puzza che emana. Sul posto il sindaco Fuccio e il consigliere D’Elia attendono l’arrivo dei vigili del fuoco (impegnati in altre zone vista la bestiale domenica a cui stiamo assistendo, incendi in varie città), in compagnia dei vigili urbani. Si sta facendo il possibile.

Si spera solo che l’area non sia satura di materiali tossici, visto che in questi anni non è mai stata fatta una bonifica seria e completa.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •