Riceviamo e pubblichiamo

“Nel silenzio delle Istituzioni noi alziamo la voce e ricordiamo le vittime delle Foibe, una strage su cui troppi continuano a tacere. I tanti militanti ed esponenti di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale che oggi hanno partecipato all’iniziativa organizzata dal coordinamento cittadino in piazza dei Martiri nel giorno del ricordo, hanno ricordato ancora una volta che non esistono vittime di serie A e B”. E’ quanto si legge in una nota del portavoce cittadino di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale a Napoli Pino Oliva. Nel corso della cerimonia, a cui ha partecipato una delegazione del sindacato Ugl e una rappresentanza dei familiari dei martiri, è stata deposta una corona in memoria dei circa 20.000 italiani che furono barbaramente torturati, massacrati e gettati nelle foibe dai comunisti di Tito.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •