(di Daniela Devecchi) Parcheggiano l’auto di sera in prossimità della propria abitazione e al mattino, magicamente, scompare. E’ quello che è successo a una coppia di cittadini residenti in Casavatore che sfortunatamente pochi giorni fa hanno ricevuto l’amaro regalo. Il furto, naturalmente, è stato denunciato ai carabinieri con tanto di specifica che nell’autovettura c’erano documenti e effetti personali. Non è la prima volta che succede un fatto del genere e episodi simili, purtroppo, non destano più scalpore. Fatti come questo si verificano anche a Casoria: visto che la cosa è stata segnalata sul social facebook, tantissimi casoriani hanno commentato asserendo che purtroppo queste cose accadono spesso e che persino parcheggiare per meno di un’ora, di recente, sta diventando un problema. Porte divelte, vetri rotti, targhe strappate, anche ruote svitate sono cose che succedono con cadenza quasi settimanale. I cittadini continuano a non sentirsi al sicuro, protetti o tutelati. In ultimo un altro casoriano ha affermato, sempre attraverso facebook, che il suo scooter era stato rubato al di fuori del grande centro Decathlon alle porte di Casoria, senza che nessuno abbia visto nulla. Il problema sicurezza è un disagio serio che i residenti lamentano da tempo immemore e a quanto pare, le misure adottate fino a oggi sono con tutta evidenza scarse e inconsistenti.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •