Genova, 15/05/2016 Serie A/Genoa-Atalanta Gol Genoa (1-1): esultanza Leonardo Pavoletti
Genova, 15/05/2016
Serie A/Genoa-Atalanta
Gol Genoa (1-1): esultanza Leonardo Pavoletti

Festeggiato l’arrivo del 2017, in casa Napoli è tempo di rientri per prepararsi all’anticipo di sabato sera al San Paolo con la Sampdoria. Per Sarri qualche grattacapo di troppo sarà comporre i quattro da schierare davanti a Reina, viste le defezioni a cui dovrà fronteggiare.
Mancheranno Koulibaly e Ghoulam, impegnati in coppa d’Africa rispettivamente con Senegal e Algeria. Ad essi si andrà ad aggiungere sicuramente anche Albiol (squalificato) e forse Chiriches, uscito anzitempo contro la Fiorentina nell’ultima gara del 2016.
Il difensore rumeno ha riportato una distrazione di primo grado alla coscia sinistra e i tempi di recupero sono ancora del tutto ignoti. Sarri spera di averlo quanto prima, magari con lo Spezia in coppa Italia o col Pescara, per la prima di ritorno. Dunque resta arruolabile come centrale solo Maksimovic.
O può tornare di moda Tonelli? L’omonimo di Insigne è davvero il punto interrogativo del mercato azzurro estivo. L’ex empolese arrivato malconcio a Castelvolturno, non è riuscito a stupire il suo mentore Sarri, che non l’hai mai fatto giocare tra campionato e Champions League.
Nel frattempo all’apertura del mercato invernale, definito per antonomasia “mercato di riparazione”, De Laurentiis via Twitter ha ufficializzato l’ingaggio di Pavoletti dal Genoa per 18 milioni di euro. L’attaccante livornese si trasferisce sotto il Vesuvio, dando verosimilmente il benservito a Gabbiadini.
Ragionandoci su, è quello che davvero serviva in attacco? Pavoletti è fermo per infortunio da metà novembre, disputando solo 9 delle 18 partite totali giocate sinora in campionato, ovvero la metà, con 3 goal all’attivo. Il 28enne sarà certamente buono, ma era meglio puntare su qualcuno già pronto.

 

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •